lunedì 24 febbraio 2020

Quiete mattutina

E' mattina presto. Fuori è ancora buio e io sono seduta al tavolo di cucina mentre sorseggio il mio thè caldo quotidiano. Il piccolo e il grande maschio alfa dormono ancora, in attesa che io li vada a svegliare. I miei 5/10 minuti giornalieri di calma e solitudine.
Sembra una scena idilliaca e invece.....
Mi guardo intorno: in una buca del lavello ci sono dei piatti sporchi, nell'altra un camion dei pompieri. Il tappeto del salotto è ingombro di palline, ruspe, lego, macchinine e camion. Sul pavimento una scia di coriandoli, a memoria della domenica carnevalesca appena trascorsa.
Stanotte ho dormito con le pale di un elicottero piantate tra le scapole e una pecora di peluche.
Sospirando, poggio la tazza sul tavolo, accanto a un piccolo aereo giallo, pensando che il week end è appena finito e il caos regna sovrano in tutta la casa. Manco fosse passato un uragano.
Avrei solo voglia di sprofondare di nuovo nel letto ma è ora di mettersi in moto per una nuova rutilante settimana di lavoro, asilo, faccende e commissioni.
Per fortuna che stasera ho programmato una cena tanto golosa quanto veloce.
Un'insalata. Si, ma di quelle che non fanno rimpiangere piatti più succulenti. Invernale, perchè può essere assemblata con gli ingredienti ancora tiepidi. E ricca. Perchè con un tocco di pancetta affumicata e di gorgonzola diventa tutto più buono!



INSALATA INVERNALE di RADICCHIO ROSSO

Ingredienti (per 2 persone):
Un cespo di radicchio trevigiano
50 g di pancetta affumicata a dadini
50 g di gorgonzola dolce
5-6 gherigli di noce
olio evo
senape in grani
sale


Lavare il radicchio, asciugarlo e tagliarlo a listarelle non troppo sottili. Scaldare una padella antiaderente: quando è rovente cuocere il radicchio (senza aggiungere olio) per 2-3 minuti mescolando continuamente. Dovrà risultare leggermente abbrustolito sulle estremità più sottili ma ancora fresco e croccante sulle costole. Disporre il radicchio nel piatto da portata.
Nella stessa padella, sempre rovente, abbrustolire anche la pancetta affumicata fino a che non è croccante (attenzione a non bruciarla).
Emulsionare un cucchiaino di senape in grani con 4-5 cucchiai di olio evo.
Condire il radicchio con l'emulsione preparata e poco sale, poi disporre i gherigli di noce spezzettati, la pancetta croccante e pezzetti di gorgonzola.
Servire subito con del robusto pane integrale come accompagnamento.
Buon appetito!



mercoledì 5 febbraio 2020

Freselle d'inverno

Una delle situazioni più deleterie per l'economia domestica è sicuramente andare a fare la spesa affamati. Non so voi ma io quando, con lo stomaco borbottante, mi trovo davanti a tutti quegli scaffali e espositori pieni di ogni ben di dio, perdo il lume della ragione. E inizio ad arraffare cose. Mi lascio tentare da promozioni e offerte e ingolosire da tutto ciò che in quel momento potrebbe soddisfare il mio appetito.
Finisco per uscire con un carrello pieno quando dovevo prendere solo pane e latte, per esempio.
In preda ad uno di questi raptus di shopping mangereccio compulsivo mi sono ritrovata con in mano delle freselle integrali. A gennaio. Ripeto: freselle. A gennaio. Io poi, che le freselle le mangio solo d'estate, con una valanga di pomodori, quando sono maturi, rossi e polposi...ma dove avevo il cervello? E che ci faccio adesso?
Pensa che ti ripensa, sono giunta a una soluzione: preparo un condimento caldo! Con cosa? Verdura di stagione naturalmente: i miei amati broccoli! Alici e pomodori secchi per rendere tutto più sfizioso. E poi i pomodori in qualche modo ce li dovevo mettere per rendere la fresella meno "eretica"!



FRESELLE con BROCCOLI, ALICI e POMODORI SECCHI

Ingredienti (per 2 persone):
4 freselle integrali piccole (se sono grandi quanto un piatto ne bastano 2!)
1 broccolo di cavolo
4 filetti di acciuga sott'olio
4 pomodorini secchi sott'olio
uno spicchio d'aglio
peperoncino in scaglie (va bene anche in polvere)
olio evo
sale

Dividere il broccolo in cimette e lavarlo sotto acqua corrente, poi sbollentarlo massimo una decina di minuti in acqua bollente salata (deve rimanere consistente, non deve essere sfatto). Scolare il broccolo e conservare l'acqua di cottura calda che servirà per inumidire le freselle.
Saltare velocemente in padella (un paio di minuti) le cimette con un paio di cucchiai di olio evo e lo spicchio di aglio sbucciato e schiacciato. Salare a piacere e condire con del peperoncino secco (è inverno....quello fresco non ce l'ho).
Bagnare le freselle con l'acqua di cottura dei broccoli e farcire con i broccoli ben caldi, i filetti di acciuga e i pomodorini secchi scolati dall'olio e tagliati a filetti. Servire subito.
Buon appetito!