sabato 5 novembre 2011

5 Novembre

"Remember, remember,
the fifth of November
gunpowder, prison and plot,
a stike or a stake for king James's sake
will you please give us a fogget,
if you can't give us one,
we'll take two.
The better for us,
the worst for you."


"Ricorda per sempre il 5 Novembre,
il giorno della Congiura delle Polveri contro il Parlamento.
Non vedo perchè di questo complotto,
nel tempo il ricordo andrebbe interrotto!"

(V per vendetta)
 



Un presente alternativo, una Londra post-epidemia diventata il centro del mondo e governata da una folle dittatura militare: come se l'inquisizione e il nazismo si fossero fusi. In questo scenario si aggira, alla ricerca di vendetta, un uomo sfigurato che nasconde il proprio volto dietro la maschera di Guy Fawks, colui che il 5 Novembre 1605 tentò un attentato contro il Parlamento inglese. L'incontro con una giovane donna, Evey, che salva dai soprusi della polizia durante il coprifuoco sarà l'inizio di una complicità che cambierà per sempre le loro vite. Lei gli insegnerà ad amare, lui le farà scoprire quanto forte può essere una persona quando a guidarla sono gli ideali. Le insegnerà a non avere paura e a non piegarsi di fronte alle ingiustizie.
Un film che parla di manipolazione delle informazioni, corruzione di una classe dirigente dedita solo a potere e guadagno e di una popolazione inerme in cui lo spirito critico è stato sopito mediante un regime di paura.
Alla fine la verità emerge, V troverà la sua vendetta e solleciterà una presa di coscienza popolare, che segnerà la fine della dittatura e il preludio di inevitabili cambiamenti.
Ho amato questo film dal primo fotogramma: intenso e delicato tratta di temi purtroppo tristemente attuali che mi hanno dato molto a cui pensare.
Durante la permanenza di Evey nel "covo" di V c'è una scena in cui lui le prepara la colazione: l'ovetto nel cestino. Un piatto quasi banale nella sua semplicità e un classico della cucina inglese che, in questo caso, rappresenta un atto di ribellione dato che burro e uova sono ormai diventati alimenti di lusso destinati solo ai ricchi e potenti.


OVETTO nel CESTINO
 Ingredienti (per 1 cestino):
2 uova
1 fetta di pane in cassetta
una noce di burro
latte
sale, pepe

Sbattere un uovo in un piatto insieme ad un cucchiao di latte, sale e pepe. Praticare un foro circolare al centro della fetta di pane (io ho usato un bicchierino da caffè). Passare la fetta di pane nell'uovo da entrambi i lati. In una padellina scaldare il burro a fuoco basso e farvi cuocere 5 minuti la fetta di pane sgocciolata dall'eccesso di uovo. Prima di girare il pane occorre che la parte a contatto con la padella sia brunita. Una volta girata la fetta rompere l'altro uovo nel foro del pane. Salare, pepare e incoperchiare. Lasciare cuocere a fuoco bassissimo per 7-8 minuti. Servire immediatamente.


Ovetto nel cestino

Erano anni che sognavo di assaggiare l'ovetto nel cestino di V e oggi, 5 Novembre, in suo onore, l'ho preparato (anche perchè ormai è ben nota la mia folle dipendenza da uova!).

Concludo con una citazione tratta da "V per vendetta": I popoli non dovrebbero temere i propri governi: sono i governi che dovrebbero temere i propri popoli.

Con questa ricetta partecipo al contest di Piccoli..Semplici..Sapori


6 commenti:

  1. Me lo devo vedere questo film, sembra adatto a qualunque tempo. Spero che tu vinca Jeggy, in bocca al lupo. Baci

    RispondiElimina
  2. ti vorrei invitare al Contest DENTRO IL RICCIO
    http://dentrolapentola.blogspot.com/2011/10/dentro-il-riccioil-primo-contest-di.html. matteo

    RispondiElimina
  3. ma che bel cestinetto!! si rinnova la tua (anzi nostra) passione per le uova al tegamino... te lo copierò!! in bocca al lupo per il contest, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Jessica!
    Grazie per aver partecipato alla mia raccolta, mi fa molto piacere!
    Il film l'ho sempre visto a tratti, ma appena ho letto il titolo ho subito pensato a questa ricetta..mi ricordo la scena! ^_^
    Brava, scelta originale!
    Grazie ancora, a presto!

    RispondiElimina
  5. che buono quest'ovetto !! In bocca al lupo per il contest , buona serata , ciao !!

    RispondiElimina
  6. anch'io vado matta x le uova, i miei figli peggio di me!!! devo farlo al piu' presto saranno felicissimi ^-^

    RispondiElimina