mercoledì 19 dicembre 2018

Copiona!

Capita mai di andare al ristorante, leggere il menù e rimanere folgorati da una ricetta?
A me succede spesso e la logica conseguenza è che tutte le volte penso: "Ma perchè non mi è mai venuto in mente di prepararla???"
Così è successo per questo primo piatto, provato in un vicino agriturismo in occasione di una festa di compleanno, che mi sono precipitata a riprodurre a casa. E' goloso ma senza troppe pretese: si prepara in un balzello e non ha bisogno di particolari accorgimenti, nè di ingredienti troppo ricercati.
Forse non è una pasta sontuosa, degna delle incombenti festività, ma per chi è alle prime armi può comunque dare soddisfazione e far fare bella figura.
E poi.....se posso vantarmi solo per un attimo....La mia versione è venuta più buona di quella del ristorante!



PICI con RADICCHIO ROSSO, SALSICCIA e STRACCHINO

Ingredienti (per 2 persone):
200 g pici
1 salsiccia fresca
1 piccolo cespo di radicchio rosso
100 g di stracchino
1 spicchio di aglio
olio evo
sale
pepe nero appena macinato

Lavare e asciugare il radicchio, poi tagliarlo a listarelle sottili evitando il torsolo. In una padella far scaldare 3-4 cucchiai di olio evo con lo spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato: quando l'aglio è appena rosolato toglierlo dal tegame e aggiungere il radicchio tagliato e la salsiccia sbriciolata. Far stufare lentamente per circa 15 minuti mescolando spesso per evitare bruciature. Aggiustare di sale.
Nel frattempo far bollire in una pentola abbondante acqua salata e cuocere i pici per il tempo indicato (ai miei pici secchi sono occorsi circa 20 minuti. Ne occorrono di meno per i pici freschi). Scolare la pasta e farla saltare nel condimento ben caldo. Aggiungere anche lo stracchino a pezzetti per mantecare il tutto. Mescolare bene fino a che non si è ottenuto una bella cremina e servire subito la pasta ben calda spolverizzata da pepe nero appena macinato (se piace).
Buon appetito!

N.B.: I pici sono sostituibili con spaghettoni, bucatini o anche con trofie.