venerdì 17 giugno 2011

Pacco a sorpresa

Dato che Barcellona mi ha portato fortuna per il contest di cucina etnica ho pensato bene di tornarci qualche giorno, stavolta insieme a babbo e mamma che, da soli, non si sarebbero mai avventurati in un simile viaggio. Così, la scorsa settimana siamo partiti armati di bermuda e canotte, assolutamente certi del torrido clima spagnolo... Come può essere andata? Ovviamente abbiamo avuto 3 giorni di minacciosi nuvoloni scuri e carichi di pioggia e un giorno di pioggia torrenziale che ci ha indotto alla visita dell'acquario. Sembrava di essere perseguitati dalla famigerata nuvola di Fantozzi! Ma non dicono che in Spagna  fa sempre più caldo???
Oltre al danno la beffa: la sera del secondo giorno mi chiama il mio Romeo (che era rimasto a casa) per comunicarmi che era arrivato il premio del contest...Nooooo!!!!! Proprio negli unici 4 giorni che non ero a casa. Cavolo! Avevo una gran voglia di metterci le mie zampine sopra ma ho dovuto aspettare altri 2 giorni. In compenso mi sono consolata con un pò di shopping mangereccio alla Boqueria: mix di spezie per paella, pimenton, fuet, chorizo.. all'aeroporto ho quasi temuto che ci prendessero per contrabbandieri di salami!
Giunta a casa sana e salva (con salami al seguito) ho potuto finalmente aprire il premio. Ecco qua!




Mi sembrava di essere a Natale: io che saltellavo intorno alla tavola emettendo ululati ultrasonici alla vista dello stampo per muffin rosa (ho un debole per il rosa :-P), mentre l'uomo di casa manteneva il suo virile contegno pensando probabilmente a quanto sono scema.
Ringrazio Cocogianni per i graditissimi regali!
Come già detto la mia attenzione è stata immediatamente catturata dallo stampo in silicone per muffin a forma di rose, tanto che non ho resistito alla tentazione e l'ho provato subito!
Ho adattato un pò una mia ricettina, con la quale solitamente preparo una sorta di polpettone, che però fino ad ora non mi aveva mai soddisfatto a livello estetico. Apportando alcune variazioni ho creato degli sformatini di ricotta morbidi e saporiti con i profumi e i colori della nostra Italia.


SFORMATINI di RICOTTA al POMODORO con SALSA di RUCOLA

Ingredienti:
250 g ricotta
3 cucchiai parmigiano grattugiato
125 g yoghurt bianco magro
1 uovo
3 cucchiai farina
1 bicchiere passata di pomodoro
succo di mezzo limone
rucola
2 spicchi aglio
peperoncino in polvere
maggiorana secca
noce moscata
olio evo
sale, pepe

Sbucciare e tagliare a fettine l'aglio, poi farlo soffriggere un paio di minuti in una piccola padella con un cucchiaio di olio evo. Aggiungere la passata di pomodoro, il succo di mezzo limone (ci stanno bene anche le scorzette del limone, solo che il mio era un pò "passato") e peperoncino in polvere a piacere. Salare e lasciare ridurre a fiamma bassa fino ad ottenere una cremina piuttosto densa. In una terrina mescolare la ricotta, lo yoghurt, il parmigiano, l'uovo, la farina, un pò di maggiorana secca e una bella grattugiata di noce moscata. Salare e pepare a piacere (non troppo però perchè il parmigiano è bello saporito!) e amalgamare il tutto: dovrà risultare un composto liscio e omogeneo.
In degli stampini da muffin (io ho usato il meraviglioso stampo in silicone regalatomi da Gianni... assolutamente perfetto!) distribuire sul fondo una cucchiaiata scarsa di salsa di pomodoro e poi il composto di ricotta fin quasi al bordo.
Infornare a 180° C per 40 minuti, poi lasciar raffreddare gli sformatini prima di toglierli dallo stampo.
Nel frattempo lavare la rucola e frullarla con il pimer a immersione insieme ad un cucchiaio di olio evo e un pizzico di sale.
Distribuire la salsa di rucola a specchio sul piatto di portata e adagiarvi sopra lo sformatino.
Abbiamo spazzolato la bellezza di 6 sformatini in 10 minuti...posso azzardare a dire che erano buoni?
Buon appetito!

Sformatini di ricotta al pomodoro con salsa di rucola

1 commento:

  1. Premio strameritato per il contest e per questo sformatino delizioso!
    Barcellona è sempre Barcellona!
    BAci

    RispondiElimina