sabato 25 agosto 2012

Teenager in cucina

Correva l'anno 1998. Non avevo ancora la patente, i cellulari erano qualcosa che si vedeva praticamente solo nei film, il maschio alfa pesava 10 kg meno rispetto a ora e il coprifuoco era a mezzanotte! Era l'anno dei Mondiali di calcio in Francia e, sebbene io non sia mai stata una tifosa di calcio, era una buona occasione per passare del tempo in compagnia degli amici, da cui mi accompagnavano i genitori.
Era il tempo delle prime cene in casa fai-da-te e delle prime sperimentazioni in cucina. E' stato lì, a casa di un'amica, che ho avuto il mio primo incontro con la pasta fredda che ho imparato ad amare e replicare. Delle partite non ricordo assolutamente nulla ma non posso dimenticare il grande tavolo all'aperto dove cenavamo, con la televisione portata fuori per l'occasione, le risate e le scempiaggini tipiche dei teenager.
Da allora mi piace organizzare cene a casa per gli amici e preparare le stesse bruschette con i funghi trifolati che mi furono insegnate allora: ne andavo letteralmente matta!
La particolarità sta nel fatto che i funghi sono crudi e ben conditi: sono molto saporiti e freschissimi da mangiare. Ho usato il mio amato aglio che in questo caso è assolutamente indispensabile: senza di esso i funghi non avrebbero lo stesso sapore. Data la facile reperibilità degli ingredienti è un piatto che può essere preparato in qualunque stagione, sia come antipasto, per un'aperitivo o per una cena veloce e sfiziosa.
E' curioso che ancora non avessi inserito questa ricetta, che è una delle prime cose che ho imparato a fare e che continuo a replicare anno dopo anno: èassolutamente da provare!

Bruschette con funghi trifolati


BRUSCHETTE con FUNGHI TRIFOLATI

Ingredienti (per 6 persone):
500 g funghi champignon
2 spicchi d'aglio
Succo filtrato di1 limone
un mazzetto di prezzemolo
olio evo
1 piccolo peperoncino piccante
sale
300 g pane toscano

Tagliare la parte terrosa ai funghi, poi lavarli bene sotto acqua corrente per eliminare l'eventuale terriccio. Tagliare i funghi a fettine molto sottili (si può usare una mandolina), metterli in una ciotola e irrorarli via via con il succo di limone in modo che non anneriscano.
Tritare il prezzemolo lavato e asciugato e gli spicchi d'aglio sbucciati e senza l'anima.Condire i funghi con il trito preparato, olio evo (non occorre abbondare: i funghi sono già umidi con il succo di limone) sale e il peperoncino tritato (facoltativo ma a me piacciono piccanti). Lasciare insaporire in funghi almeno un'ora in frigo.
Tagliare a fette il pane e tostarlo. Disporre i funghi sulle fette di pane tostate ancora calde e servire.
Buon appetito!


2 commenti:

  1. il lontanissimo '98 sigh :-(.... vabbè mi consolo con questa bruschetta. ottima coi funghi1 Baci e buon lunedì ,-)

    RispondiElimina
  2. ottimi davvero queste bruschette le voglio provare,ho giusto una vaschetta di funghi belli sodi ,mi sa che domani copio :)
    baci

    RispondiElimina