domenica 19 febbraio 2012

La resa

Ci ho provato e ad un certo punto pensavo anche si esserci riuscita. In effetti ero molto sorpresa dalla evidente iperattività dei miei anticorpi. E invece...
Dopo circa due mesi di forsennato slalom tra colleghi influenzati, compagni di squadra col virus, bambini raffreddati e parenti vari acciaccati; dopo aver superato indenne il freddo artico e la neve ecco che, in vista del traguardo primaverile, sono crollata miseramente e mi ritrovo con un raffreddore coi fiocchi. Durante gli ultimi giorni sono stata talmente intasata da non riuscire nemmeno a percepire i sapori di ciò che mangiavo: un'ottima ragione per stare un pò a dieta, tanto che mangiassi un'insalata scondita o una succulenta bistecca a livello di gusto era la stessa cosa! Per contrastare questi malefici microbi mi sono affidata ai benefici effetti della vitamina C, come mi ha insegnato mia mamma, e ho riempito casa di arance.
Adesso che sono tornata nuovamente ad assaporare ciò che mangio non ne posso più di spremute e arance nature ma devo comunque smaltire una consistente scorta di agrumi.
E' stata l'occasione giusta per una ciambella che volevo preparare da più di un anno, da quando ho letto la ricetta nel mio libro sul cioccolato.
La ciambella è soffice, profumata e adatta ad ogni momento della giornata, dalla colazione alla merenda. L'arancia abbinata alla cannella è stata una rivelazione, un abbinamento che mi ha conquistata al primo assaggio e che ho intenzione di ripetere con altre mille varianti!

Ciambella all'arancia e cioccolato alla cannella


CIAMBELLA all'ARANCIA e CIOCCOLATO alla CANNELLA

Ingredienti:
200 g farina bianca
100 g fecola di patate
180 g zucchero
150 g burro + una noce per la tortiera
3 uova
2 arance (succo + scorza grattugiata)
1 bustina di lievito
200 g cioccolato fondente
latte
cannella in polvere

Spremere le due arance e raccoglierne il succo. Fondere il burro a fuoco basso e amalgamarlo bene con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungere le uova il succo e la scorza grattugiata delle arance. Mescolare la farina e la fecola e incorporare il tutto lentamente al burro. Aggiungere il lievito e amalgamare. Imburrare e infarinare uno stampo da ciambella e versarvi l'impasto ottenuto. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti. Sfornare, sformare la ciambella sul piatto di portata e lasciare raffredare.
Nel frattempo scaldare un bicchiere di latte in un pentolino e sciogliervi dolcemente il cioccolato. Aggiungervi un cucchiaino di cannella, mescolare e lasciare raffreddare parzialmente fino ad ottenere una crema non troppo soda, altrimenti aggiungere ancora latte. Ricoprire la ciambella ormai fredda con la crema di cioccolato alla cannella e lasciare che si raffreddi completamente prima di servire.
Buon appetito!

Con questa ricetta partecipo al contest di Dolcipensieri



alla raccolta di Menta Piperita & Co.

5 commenti:

  1. Mamma mia che dolce visione! Sono sicura che il gusto qui lo hai sentito eccome! Baci

    RispondiElimina
  2. WoW che ciambella dall'aspetto super invitante......bravissima!

    RispondiElimina
  3. ciao che bontà di ciambella!!! e malanni a parte con questa torta ti sei coccolata in pieno! grazie per aver partecipato al contest

    serena
    dolcipensieri.wordpress.com

    RispondiElimina
  4. Mi ci tufferei nel cioccolato che straborda...mmmh...
    Per i tuoi malanni non preoccuparti tesoro,con il clima di quest'anno c'era da aspettarselo,abbi pazienza,anche noi siamo decimati e la mia bimba è alla seconda bronchite :)

    RispondiElimina
  5. oh come ti capisco...io è solo da qualche giorno che inizio a stare bene. Sono delle dure mazzate queste influenze..
    però ti sei rifatta alla stragrande con questa torta strepitosa!

    RispondiElimina