giovedì 10 novembre 2016

Liebster award

Rimango sempre piacevolmente sorpresa quando qualche altra blogger decide di assegnarmi un premio: perlopiù sono convinta che i miei post siano un promemoria per rifare ricette che altrimenti dimenticherei e uno sproloquiare con me stessa riguardo....beh, qualunque cosa mi frulli in testa!
Invece ci sono persone che decidono di seguire il mio blog! E di leggerlo pure, nonostante la mia superficialità e incostanza! La cosa mi fa innegabilmente un gran piacere. Perciò grazie a tutti coloro che ancora mi seguono nonostante la mia incostanza e soprattutto grazie a Barbara, che ho appena conosciuto ma che ha un sacco di ricette interessanti nel suo blog e che ha deciso di premiarmi con il "Liebster Award".


Il premio "Liebster Award" è rivolto ai migliori blog con meno di 200 sostenitori. Lo scopo di questo premio è appunto quello di far conoscere questi blog ad altre persone per poter condividere ricette e la passione per il buon cibo.

Le regole dei nominati sono:

1- Nominare il blogger che vi ha nominato
2- Seguirlo
3- Rispondere alle 11 domande che vi pone
4- Nominare altri 10 blogger che hanno meno di 200 lettori
5- Pubblicare il logo sul vostro blog
6- Elaborare altre 11 domande per i blogger

Intanto ecco le mie 11 risposte alle domande di Barbara:

  1. Perchè hai deciso di aprire un blog? E' stato tutto merito del mio compagno che, ormai 6 anni fa, mi ha convinto (e insegnato a gestire il blog) dopo che molto spesso amici e parenti mi chiedevano le ricette di ciò che preparavo loro.
  2. Descriviti brevemente. Sono una curiosona e una mangiona e per questo mi piace provare sempre cose nuove (soprattutto in cucina). Amo alla follia viaggiare e leggere. Cerco il lato divertente delle cose perchè mi piace ridere ma so essere anche piuttosto cinica. Da sempre innamorata del mio maschio alfa e della mia gattona, Kiki!
  3. Che genere di cucina fai? Cerco di essere molto versatile: mi piace spaziare dalla cucina tradizionale a quella con ingredienti più particolari, anche se ho un attrazione particolare verso la cucina etnica in generale.
  4. Dolce o salato? Indubbiamente salato
  5. Qual è il cibo che ti riporta a quando eri bambina? La pappa al pomodoro. Mi piaceva tantissimo nonostante la mia inappetenza e mia mamma me la preparava anche per merenda!
  6. Come vedi il tuo blog tra 5 anni? Spero solo che sia ancora vivo e vegeto nonostante i mille impegni quotidiani.
  7. Hai un sogno nel cassetto? Ce l'avevo: andare in India. Il sogno è uscito dal cassetto e sono stata in India lo scorso anno. Adesso devo trovarmi un altro sogno da mettere nel cassetto!
  8. Il tuo flop in cucina? La bavarese.
  9. e il piatto che ti riesce meglio? Credo siano i dolci in generale, anche se non scenografici.
  10. Che piatto ti evoca un ricordo particolare? Un panino. Il Reuben all'aragosta mangiato alla Keys Fisheries alle Key Islands in Florida. Io, il mio compagno, e i nostri amici abbiamo mangiato questi strepitosi sandwich farciti di aragosta seduti ad un tavolaccio di legno vista oceano: una magnifica giornata di sole, tante risate e del buon cibo. Vorrei che tutti i giorni fossero così.
  11. Hai stretto amicizia con altre blogger? Si e no. Per mancanza di tempo o per pigrizia non sono mai riuscita a incontrarle di persona perciò si tratta, per ora, solo di amicizie online.
Le mie 11 domande:
1- Cosa non deve mai mancare nella tua cucina?
2- Cosa proprio non ti piace mangiare?
3- Se fossi un dolce, cosa saresti?
4- Frutta secca o frutta fresca?
5- Quando viaggi ti lasci tentare dalla cucina locale o cerchi comunque la classica cucina italiana?
6- Per chi ti piace cucinare?
7- La cosa più buona che tu abbia mai mangiato.
8- Inventi oppure cerchi ricette su internet o su giornali o libri di ricette?
9- Dove preferisci fare la spesa?
10- Hai un "guru" di riferimento in cucina?
11- Cosa rappresenta per te il blog?

Purtroppo non conosco 10 blog con meno di 200 followers, quindi mi limito a nominare i pochi a me noti:

Nessun commento:

Posta un commento