lunedì 21 settembre 2015

Furberia

Ho delle amiche fantastiche: simpatiche, intelligenti, belle e indipendenti. Passare del tempo insieme a loro è sempre un piacere. E poi sono furbe....molto furbe: non perdono mai l'occasione per dichiarare la loro incapacità ai fornelli cosicchè io possa fare la ruota del pavone e cucinare per tutti quanti."Non so fare questo, non so fare quello..." salvo poi ritrovarsi invitata per un compleanno o per un ritrovo di quelli "porta&mangia" e scoprire non solo che sanno cucinare, ma che sanno preparare un po' di tutto, dalle lasagne al cheesecake! Furbe....ma pigre!
Ad esempio, l'insalata di pollo, avocado e noci citata qui non l'ho preparata io ma una delle mie amiche: era talmente buona che ne avrei mangiata un secchio e appena mi capita l'occasione la rifaccio!
Anche la pasta fredda di oggi l'ho scoperta grazie ad un'altra amica e mi è piaciuta a tal punto che ho deciso di prepararla quanto prima. E' molto saporita, ideale per gustare le ultime melanzane della stagione.



PASTA FREDDA con MELANZANE, POMODORI SECCHI e RICOTTA SALATA

Ingredienti (per 4 persone):
350 g fusilli (o altra pasta corta)
1 melanzana media
2 spicchi d'aglio
7-8 pomodori secchi sott'olio
2 manciate di olive nere secche
100 g di ricotta salata
origano
olio evo
sale
peperoncino in polvere (facoltativo)

Tagliare la melanzana a cubetti piccoli e farli rosolare in padella con gli spicchi d'aglio sbucciati e schiacciati e 3-4 cucchiai di olio evo, a fuoco medio. Dato che la melanzana è molto spugnosa e assorbirà subito tutto l'olio, per evitare che si bruci durante la cottura aggiungere poca acqua calda alla volta. Aggiungere anche le olive e i pomodori secchi ben sgocciolati e tritati grossolanamente. Portare a cottura le melanzane (circa 15 minuti) e salare eventualmente solo alla fine. Lasciare freddare il condimento a temperatura ambiente.
Cuocere i fusilli in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Fermare la cottura immergendo la pasta per pochi secondi in acqua fredda. Scolare di nuovo molto bene.
Condire i fusilli con il sugo di melanzane, un po' di origano secco e, se piace, una spolverata di peperoncino in polvere. Grattugiare la ricotta salata con la grattugia a fori larghi e aggiungerne a piacere alla pasta. Mescolare bene per far amalgamare tutto. Se la pasta dovesse risultare troppo asciutta, aggiungere un filo d'olio evo a crudo. Lasciare raffreddare in frigo almeno un paio di ore prima di servire.
Buon appetito!

6 commenti:

  1. Infatti è proprio una bella pasta.. con un formato che adoro! Molto saporita!!!! E brave le tue amcihe che fingono di essere delle schiappe in cucina per far cucinare a te hihihihih... bacioni :-***

    RispondiElimina
  2. Merhabalar, çok leziz ve iştah açıcı bir görüntüsü var. Ellerinize sağlık.

    Saygılar

    RispondiElimina
  3. Ciao carissima, complimenti per questo fantastico piatto é una vera bontà di profumi e sapori! Bravissima!!!
    Un abbraccio e felice serata!
    Laura😀😘😊💜💚💙

    RispondiElimina
  4. Una specie di pasta alla Norma fredda, deliziosa! Ne so qualcosa anche io di persone che sanno/non sanno cucinare.... sono le gioie dell'avere un blog di cucina!!! Bacioni

    RispondiElimina
  5. ahahah anche io ho delle amiche così!! Ed adesso grazie a te conosco questa pasta davvero buonissima!!

    RispondiElimina