domenica 20 luglio 2014

L'estate secondo me

Guidare con i finestrini aperti. Braccialetti di perline colorate. Il gelato che si scioglie nella coppetta. Capelli bagnati sciolti sulle spalle. Bermuda e sandali. L'odore di fritto misto di mare. Il brivido quando entro in acqua dopo un bagno di sole. Carne cotta sulla brace in riva al lago. Guardare il tramonto dal terrazzo. Vestiti bianchi sulla pelle abbronzata. Thè freddo. Zanzare e citronella. Il rumore delle onde su una spiaggia deserta. Ghiaccioli al cedro e granite al limone. Pomeriggi in bicicletta. Pescare. Sdraiarsi sulla sabbia. Birra fresca con il limone. Cene in giardino con gli amici. Viaggi in città straniere. Sagre e feste di paese. Beach volley e tennis. L'asfalto bollente. Cappelli di paglia e occhiali da sole. Il frinire delle cicale. L'aria silenziosa e immobile del pomeriggio. Passeggiate sulla battigia. Pesche, albicocche e cocco. Il profumo di crema solare. Il sale sulla pelle. Pomodori appena colti dall'orto. La settimana enigmistica. Riso freddo. Tornei di briscola e ramino. Margarita e mojito.
La mia stagione preferita. Come potrebbe essere altrimenti?
La ricetta di oggi entra a pieno titolo tra i miei ricordi estivi preferiti: complice un cocomero, emblema dell'estate, lasciatomi in dono da genitori vacanzieri, ho provato un'insalata che si è rivelata sorprendente per gusto e freschezza. Da provare.



INSALATA di COCOMERO e FETA

Ingredienti (per una persona):
1 grossa fetta di cocomero
50-60 g di feta
1/2 cipolla di Tropea fresca
Un mazzetto di rucola
5-6 olive al forno
succo di 1/2 limone
olio evo

Lavare e asciugare la rucola. Affettare la cipolla. Emulsionare il succo di limone e un paio di cucchiai di olio evo. Per ultimo tagliare a dadi il cocomero. Chi ne ha voglia può prima togliere gli antipatici semini neri...io ne ho fatto a meno e li ho sputacchiati via mentre mangiavo! Disporre gli ingredienti preparati nel piatto di portata, sbriciolare sopra la  feta e irrorare con l'emulsione al limone. Servire immediatamente.
Buon appetito!

N.B.1 Il cocomero deve essere tagliato e impiattato per ultimo perchè perde molti liquidi e, se lasciato a lungo nel piatto, annacquerebbe tutto.

N.B.2 Le dosi sono indicative: si possono aumentare o diminuire i vari ingredienti in base ai propri gusti.


10 commenti:

  1. Ma dov'è quell'estate che descrivi così bene, Jeggy? Forse al sud, ma qui non se ne vede l'ombra.... sai che questa insalata è buonissima, sto riscoprendo anche io l'anguria nel salato ed è veramente piacevolissima. Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti ho scritto il post e preparato questa insalata nell'unico giorno di caldo torrido, poi è tornata la pioggia e il fresco...mi sa che ho portato sfiga...

      Elimina
  2. Ciao Jeggy, quest'anno niente vacanze, cambio casa e devo risparmiare qualche soldino... oltre a cominciare a inscatolare la casa :( però sono contenta di iniziare una nuova vita con la casa nuova!!! Bacioni

    RispondiElimina
  3. Fresca e bella la tua insalata Jeggy!! anch'io l'adoro... sia l'estate che le insalatone!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Jeggy, buon we, qui tanto per cambiare sarà bruttarello!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Cara, ho appena aperto un gruppo su face sul licoli mi farebbe piacere se ne facessi parte anche tu, magari condividendo qualche ricetta con il licoli!! ti aspetto
    https://www.facebook.com/groups/licoli/files/

    RispondiElimina
  6. Mi piace e la proporrò qui in vacanza. Baci

    RispondiElimina
  7. Questa insalata potrebbe andare bene anche per la nuova fase della mia dieta, e l'abbinamento del cocomero col salato mi stuzzica parecchio, voglio provare!
    Buon Ferragosto
    ;-)

    RispondiElimina