mercoledì 20 agosto 2014

La gatta e un'estate anomala

Niente da fare. L'estate non c'è. Non pervenuta. Persa chissà dove. In alcuni giorni ho pensato (sperato) che fosse arrivata e invece....nulla. Falso allarme. Solo nuvole, pioggia, vento.
Per fortuna non ho fatto vacanze marittime. Per fortuna le mie ferie le ho trascorse a Cracovia dove il clima, incredibilmente, non era così diverso da quello italiano.
Il problema di un fresco clima autunnale in agosto è l'esuberanza della piccola Kiki, che non viene minimamente inibita da temperature sotto i 30°. Ebbene si, anche se non ne parlo da un po' la pelosetta di casa è viva e vegeta, è cresciuta, è diventata una bella gatta dal manto nero e lucido, è simpatica, giocherellona e socievole, adora stare in mezzo alle persone e mantiene inalterata la sua vivacità. Nel corso dei mesi siamo giunte ad una reciproca tolleranza che ci consente di convivere più o meno pacificamente e, perchè no, anche di volerci bene: lei rinuncia a saltare su tavolo e lavello e io la premio con tanti grattini dietro le orecchie; lei evita di fuggire in strada quando apro la porta e io le regalo scatole di ogni forma e dimensione con cui può giocare. Purtroppo ancora non ho trovato un rimedio per gli agguati che mette in atto ai danni dei miei piedi nudi: sentirsi azzannare l'alluce, specialmente la mattina appena svegli, non è affatto piacevole!
E poi ci sono le giornate in cui la sua innata voglia di distruzione emerge prepotente, come oggi, che sono sola in casa con lei, che corre su e giu come una pazza, miagola e pretende attenzioni se non voglio che con le sue affilate unghiette devasti la libreria e il divano. In questi momenti avrei voglia di strozzarla!
...
Al diavolo...io accendo il forno!
...
Prima che qualcuno chiami la protezione animali voglio dire che, no, non ho arrostito il gatto....solo qualcosa che le somiglia: una bella melanzana!
E poi, non so perchè, quando cucino riesco a monopolizzare la sua attenzione!



MELANZANE FARCITE al FORNO

Ingredienti (per 1 persona):
1 melanzana tonda
3 fette di prosciutto cotto
scamorza affumicata
olio evo
sale

Lavare la melanzana e asciugarla. Incidere profondamente la melanzana come se si dovessero fare delle fette di circa 1 cm senza però staccarle del tutto. A me sono venute 6 incisioni ma dipende dalla grandeza della melanzana. Ungere l'interno delle incisioni con poco olio evo e salare leggermente. Affettare sottilmente la scamorza. In ogni incisione sistemare una fettina di scamorza e mezza fetta di prosciutto cotto. Mettere la melanzana farcita in una pirofila, irrorare con poco olio evo e infornare a 180°C per un'ora (la melanzana deve essere sempre ben cotta).
Servire calda come secondo insieme a una frsca insalatina.
E' buona anche riscaldata il giorno successivo.
Buon appetito!

6 commenti:

  1. ahahahahahahaah immagino che ti faccia impazzire.. però che amore deve essere... :-D Per l'estate bè.. a Roma forse è andata un pochino meglio anche se oggi ad esempio il cielo è attraversato da nuvole.. fa solo tanto caldo e le zanzare sono insopportbili!!!! Bell'idea la tua melanzana farcita.. smackkk

    RispondiElimina
  2. Lo vorrei anch'io un gattino in casa, da stringere e coccolare! Mio marito è allergico purtroppo!!!
    Quasi, quasi lo sostituisco con un bel gatto!!!! Hi,Hi!
    Mi hai messo voglia di piatti a base di melanzane!

    RispondiElimina
  3. Che bella Cracovia, ci tornerei tanto volentieri... sono contenta che la pelosetta abbia fatto amicizia con te e non ti impedisca di preparare tali bontà. Bacioni a presto

    RispondiElimina
  4. e gia', dov'e' l'estate???Parli cosi' bene della gattina, che mi sembra quasi di conoscerla!!!Che bell'idea cucinare la melanzana cosi', sicuramente da provare....Bel blog, complimenti, m'iscrivo tra i tuoi lettori fissi per seguirti meglio, se ti va fai un salto a trovarmi!!!Ciao Sabry

    RispondiElimina
  5. Prova i biscotti Jeggy, sono facilissimi e proprio buoni! Bacioni

    RispondiElimina
  6. Mi piace un sacco la melanzana farcita in quel modo, a strati, diversa dal solito oltre che squisita, bella cracovia e quanto alla non estate, siamo in due! buona settimana!

    RispondiElimina