domenica 27 febbraio 2011

Non siamo vegetariani


E’ da un paio di settimane che vengo puntualmente sbeffeggiata dal simpatico fidanzato in occasione di eventi sociali quali feste e cene varie. Il motivo? A quanto pare il mio modo di cucinare prevede troppa poca carne per l’animaletto carnivoro che abita con me e questo è ormai diventato motivo di scherno presso gli amici. E allora via, con aneddoti su di me che faccio la spesa dal macellaio per riempire il congelatore ma che poi, gira e rigira, cucino sempre e solo verdure!
Ma si può subire anche delle prese di culo dopo avere faticato in cucina per cercare di mangiare sano? A volte mi viene voglia di portarlo al McDonald e abbandonarlo lì… purtroppo conosce la strada per tornare a casa!
Per sfatare questo falso mito sulle mie presunte ambizioni vegetariane ieri ho deciso di scongelare un pezzo di lonza di maiale per il pranzo della domenica. Per fortuna ci avevo visto lungo e avevo deciso di optare per lo spezzatino alla senape che si prepara in mezz’ora circa: mi sono alzata alle 11.30 stamani e non avrei avuto tempo per cucinare nient’altro.
Sarà stata la fame ma il risultato mi è sembrato ottimo (considerando la mia sfrenata passione per la senape) e anche il carnivoro ha apprezzato in modo particolare: si è fermato solo quando anche il tegame in cui avevo cotto lo spezzatino è stato perfettamente ripulito a forza di fare scarpetta col pane. E poi, con la bocca piena, è piuttosto difficile prendermi in giro, no?

Spezzatino di maiale alla senape
Le dosi sarebbero per 3 persone, ma noi abbiamo spazzolato tutto pur essendo solo in 2!


Spezzatino di maiale alla senape


Ingredienti:
600 g lonza di maiale
1 cipolla
1 bicchiere vino bianco secco
Senape in grani
Senape in crema
Farina 00
Olio evo
Sale, pepe

Affettare sottilmente la cipolla e farla soffriggere in un largo tegame con 4 cucchiai di olio evo. Nel frattempo tagliare la lonza di maiale a dadini piuttosto piccoli (bocconcini) e infarinarli bene.
Aggiungere la carne al soffritto e farla colorire uniformemente a fuoco vivace mescolando con un cucchiaio di legno. Bagnare con mezzo bicchiere di acqua calda, salare a piacere, coprire e lasciar cuocere circa 5 minuti.
Diluire un cucchiaio abbondante di senape in grani e un cucchiaino di senape in crema nel bicchiere di vino, versare tutto sulla carne e continuare la cottura a fuoco alto mescolando, in modo che il fondo di cottura si addensi fino a diventare una morbida e succulenta crema. Regolare di sale e pepare. Attenzione a non esagerare con il sale: la senape è molto sapida e non ne occorrerà molto.
Servire lo spezzatino caldo. Secondo me è un piatto che si accompagna bene con delle verdure crude che ripuliscono la bocca: io l’ho servito con una julienne di finocchi crudi conditi con olio, sale, aceto e qualche goccia di tabasco.
Per chi ama la senape è veramente una goduria!
Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento