lunedì 2 gennaio 2017

Il riciclo delle feste

Ammettiamolo. Per quanto ci piacciano e siano tradizionali  il cotechino e lo zampone, arriviamo il primo di gennaio e, dopo una notte di baldoria, ne è avanzata sempre qualche fetta. Personalmente non amo molto il cotechino riscaldato il giorno dopo, perciò ho cercato un modo per riutilizzarlo in maniera semplice ma che ha riscosso grande successo anche con il maschio alfa!
Una semplicissima pasta condita con un avanzo di cotechino e della cicoria che, con il suo gusto amarognolo, si abbina alla perfezione al gusto ricco e grasso del cotechino. Il massimo è rendere il tutto appena piccantino con poco peperoncino....se piace.
Certo, in mancanza del cotechino lo si può sostituire con della salsiccia fresca ma consiglio comunque di provare con la ricetta originale!
E buon inizio 2017 a tutti quanti!



PENNE con COTECHINO e CICORIA

Ingredienti (per 3 persone):
300 g pennette rigate
250 g cotechino cotto (o zampone)
2 spicchi di aglio
un mazzo di cicoria
1/2 peperoncino piccante (facoltativo)
olio evo
sale


Lavare e tagliare a pezzetti la cicoria: separare le foglie dalle coste. Portare a ebollizione abbondante acqua salata, poi tuffarvi le coste di cicoria. Cuocere per circa 10 minuti, poi aggiungere anche le foglie di cicoria e proseguire la bollitura per altri 10 minuti. Scolare la cicoria con un mestolo forato e cuocere nella stessa acqua le pennette, da scolare al dente.
Mentre le pennette cuociono, rosolare gli spicchi di aglio sbucciati e affettati in un tegame, insieme a 4-5 cucchiai di olio evo e al peperoncino tagliato a rondelle. Aggiungere la cicoria lessata e lasciare insaporire alcuni minuti a fiamma vivace, quindi unire il cotechino spezzettato, sbriciolandolo ulteriormente con la forchetta e proseguire la cottura fino a che le pennette non sono cotte.
Aggiungere le pennette al sughetto e saltare tutto rapidamente per un paio di minuti e unendo, se necessario, un po' di acqua di cottura della cicoria.
Servire immediatamente.
Buon appetito!



6 commenti:

  1. Ciao Jeggy, reduce da una bella influenzona, ricambio i tuoi auguri e aggiungo quelli per il vostro anniversario! buon anno e tante bellissime cose, un bacione :)

    RispondiElimina
  2. 365 giorni di gioia e felicita per te

    RispondiElimina
  3. Sei stata molto abile a preparare questa pasta, mi piace, è un bel piatto unico e mette appetito!
    Bacioni ^_^

    RispondiElimina
  4. Anch'io mi sono unita ai tuoi lettori!!!Un blog molto carino e "pulito"come dico io senza pubblicità invadenti!!!E tante ricette sfiziose come questa che trovo perfetta per partecipare al contest "Meat Free".
    Spero parteciperai!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Un'idea bellissima se riuscissi per una volta ad avanzare il cotechino. Approfitto per farti tanti auguri. Ti abbraccio

    RispondiElimina