giovedì 13 ottobre 2016

Restyling

Mi sono resa conto che ricercare una specifica ricetta nel mio blog non è cosa così semplice: i titoli dei miei post sono volutamente fantasiosi e non fanno alcun riferimento alla ricetta. Anche le etichette date ai piatti non sempre aiutano: considerando che il numero di post inizia ad essere cospicuo, se si è alla ricerca di una vecchia ricetta si rischia di dover scorrere pagine e pagine di altre ricette prima di giungere a quella di interesse.
Così, complice un po' di tempo libero e un repentino abbassamento di temperature che non mi invoglia ad uscire, mi sono lanciata in una sorta di restyling del blog. Una cosa che volevo fare già da tempo ma per la quale non riuscivo a ritagliarmi un angolino. Ecco quindi che inauguro una nuova pagina del blog con l'indice di tutte le ricette (con il relativo link) pubblicate nel corso di questi 6 anni: devo ammettere che sono più di quante ne ricordassi!

Per festeggiare questa impresa titanica (beh, per me lo è stata) mi sono preparata un mega piatto di golosissima pasta: penne con pesto di pistacchi! E al diavolo le calorie: me lo sono meritata!
Chi è ghiotto di questo delizioso frutto non può proprio esimersi dal provarla e in 15 minuti il piatto è pronto!



PENNE con PESTO di PISTACCHI

Ingredienti (per 3 persone):
300 g penne rigate
65 g pistacchi salati sgusciati
1 spicchio d'aglio
3-4 foglie di basilico fresco
olio evo
sale

Io ho usato i classici pistacchi da aperitivo, salati e con guscio, quindi la prima operazione è stata quella di sgusciarli uno per uno. Ovviamente si possono usare quelli già sgusciati e non salati.
Sbucciare l'aglio, tagliarlo a metà per il lungo ed eliminarne l'anima. In un pentolino far bollire dell'acqua, immergervi i pistacchi e lo spicchio d'aglio per alcuni minuti, poi scolare. In questo modo i pistacchi perdono il sale e la pellicina esterna diventa più facilmente asportabile e il sapore dell'aglio diventa meno pungente. Togliere le pellicine ai pistacchi quando sono ancora umidi. Frullare i pistacchi e lo spicchio d'aglio insieme alle foglie di basilico, 4 cucchiai di olio evo e poca acqua (possibilmente quella di cottura della pasta): ho preferito dare la giusta consistenza al pesto usando l'acqua piuttosto che l'olio per non appesantire troppo il pesto, già calorico di per sè. Aggiustare di sale.
Mentre si prepara il pesto cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolare al dente e condire immediatamente con il pesto di pistacchi. Spolverizzare eventualmente con granella di pistacchi. Servire subito.
Buon appetito!

N.B. Non si tratta di un pesto da conservare ma di un "pronto uso" da fare anche all'ultimo minuto e usare immediatamente.




3 commenti:

  1. In effetti un indice serve!!! Hai fatto benissimo.. adesso è tutto molto chiaro per ricercare le tue ricette.. Festeggio con te..porti sto piatto per pranzo? smackkk

    RispondiElimina
  2. Hai fatto bene a ristrutturare il tuo blog è molto importante per chi vorrà cercare una ricetta. Anche questo piatto di pasta per me è uno spettacolo, amo i pistacchi e non può essere che una delizia !

    RispondiElimina
  3. L'indice delle ricette è molto utile, e rende il blog più fruibile. Brava che ti sei ritagliata del tempo e lanciata nell'impresa!

    RispondiElimina