domenica 24 maggio 2015

Condizioni avverse

I 30°C dello scorso weekend mi hanno fatto finalmente concludere il cambio stagionale dell'armadio: cappotti, maglioni e calzettoni sono stati opportunamente lavati e ordinatamente riposti nelle scatole in attesa del prossimo autunno-inverno, mentre il loro posto è stato occupato da costumi, magliette e vestitini svolazzanti.
Sono persino andata dall'estetista, che pensava volessi mimettizzarmi tra dei morbidi koala, vista la mia lunga latitanza dal suo studio.
Ciliegina sulla torta, un bel virus gastrico che mi ha provocato nausea e mal di stomaco per i primi 3 giorni della settimana, impedendomi di mangiare qualcosa di più di qualche cucchiaiata di riso bianco e verdure bollite e facendomi perdere un ultimo chiletto.
Insomma, per una volta sono pronta per la prova costume e.....
Piove.
Anzi, non solo piove: fa pure freddo!
Guardo con invidia i miei compaesani che sfoderano ancora caldi piumini mentre io mi aggiro con un leggerissimo trench, le mani gelate e la goccia al naso, neanche fosse ottobre.
Al diavolo......Io accendo il forno.

Complice un enorme barattolo di nutella regalatomi da un'amica e delle condizioni meteorologiche decisamente inclementi per una gita al mare, ho deciso di  raddrizzare questo weekend con un dolce che mette d'accordo grandi e piccini, per la gioia del maschio alfa!



CROSTATA RICOTTA e NUTELLA

Ingredienti:
200 g farina 00
100 g zucchero semolato
1 uovo
125 g burro
1/2 bustina di lievito per dolci

250 g ricotta
1 uovo
nutella
zucchero a velo
brandy

Versare in una terrina capiente la farina, lo zucchero semolato e il lievito e amalgamare con un cucchiaio. Aggiungere l'uovo e il burro freddo tagliato a tocchetti. Impastare velocemente la pasta frolla con 2 forchette (o a mano, se non sono troppo calde), giusto per amalgamare gli ingredienti, e avvolgerla nella pellicola. Riporre in frigo a riposare per mezz'ora.
Stendere la pasta frolla con il mattarello fra 2 veli di pellicola trasparente. Eliminare la pellicola e foderare uno stampo da crostata imburrato con la frolla. Recuperare le eccedenze di pasta e usarle per fare le strisce decorative da sistemare sopra il ripieno.
Preparare la farcitura della crostata battendo insieme la ricotta, un cucchiaio di zucchero a velo, un uovo e un paio di cucchiai di brandy. Versare il composto di ricotta nel guscio di frolla, poi aggiungere 3-4 cucchiai di nutella e mescolare con i rebbi di una forchetta per ottenere la variegatura. Sistemare le decorazioni di pasta frolla in superficie e infornare a 180°C per circa 25 minuti (la frolla deve essere dorata ai bordi). Sfornare e lasciare rafreddare prima di servire.
Buon appetito!


7 commenti:

  1. ahahah bellissimo post!!!! e la torta ha un aspetto favoloso!!

    RispondiElimina
  2. Questo dolce sarebbe un toccasana anche per il mio mal di schiena!!!! Troppo buono, consola anche del brutto tempo. Bacioni

    RispondiElimina
  3. Zitta guarda... ci avevo preso gusto a prendermi mezz'oretta di sole in giardino.. e poi.. puff.. pioggia e freschetto.. mah!!!! Mi consolo con questa straordinaria crostata.. smack

    RispondiElimina
  4. POrca miseria! Quest'anno tutta soddisfatta pe rnon essermi ritrovata a luglio a fare il cambio delle scarpe invernali con quelle estive e..zacchete! Punita all'istante!!!! E vai con le ricette che richiedono il forno! Questa crostata è qualcosa di veramente eccezionale!

    RispondiElimina
  5. Io avevo fatto il primo smalto ai piedi e il giorno dopo diluvio universale. Ora fa un freddo incredibile per girare con i sandali.
    COn questo mi consolerei alla grande anch'io.

    RispondiElimina
  6. Non sei l'unica che si era già illusa!!!!! Ed anche oggi almeno qui non è meglio c'è un grigio che fa tristezza!!!!
    Potresti passare una fetta di torta!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina