domenica 12 dicembre 2010

Addio tendine...benvenute voglie



Avere in casa un uomo pesantemente infortunato è peggio di un cataclisma: “Prendimi questo!”, “Portami quello”, “Dammi, fammi… “ …eccetera, eccetera, eccetera. Da diventare matti. D’altronde come si può dire di no, anche se l’infortunato si sta palesemente approfittando di me?? Insomma, la morale della favola è che da circa una settimana posso aggiungere al mio curriculum vitae la voce “badante” tra i lavori svolti! Tra le tante richieste che ci sono state, una in particolare è risultata essere piuttosto impegnativa ma di grande soddisfazione! Durante la visita di un nostro amico, mi è venuto in mente di mostrargli il mio nuovo libro sul cioccolato. Grosso errore: le foto di torte e pasticcini hanno scatenato voglie inattese che hanno portato la creatura momenataneamente non deambulante a pormi una serie di domande a cui inizialmente non avevo dato importanza: “Abbiamo il burro?”, “Certo, caro!”; “Ci sono le uova?”, “Ovviamente, tesoro!”; “Ah bene! Allora mi prepari questa?”. Dicendo questo mi mostra la foto di una faraonica fetta di torta ripiena. Che potevo fare? Mi sono rimboccata le maniche e ho provato questa nuova torta che prometteva una festa di sapore in bocca. E poi non potevo rinunciare a provare l’abbinamento cacao/caffè, che personalmente trovo paradisiaco.
Ecco quindi la ricetta per la ciambella al cacao con crema al caffè… una autentica bomba calorica in perfetto stile natalizio!

Ingredienti per la ciambella:
-          250 ml latte
-          250 g zucchero
-          200 g farina bianca “00”
-          100 g cacao amaro
-          2 uova
-          1 bustina lievito
-          1 bustina vanillina
-          Una noce di burro
-          Sale

Ingredienti per la crema:
-          200 g burro
-          200 g zucchero a velo
-          2 tuorli
-          4 tazzine di caffè

Rompere le uova e sbatterle con un pizzico di sale. Aggiungere lo zucchero, lavorandolo a lungo fino ad ottenere una crema; quindi unire la farina precedentemente mescolata con il lievito, la vanillina e il cacao, ammorbidendo l’impasto con il latte. La vanillina è facoltativa ma mi piace troppo il profumo che dà ai dolci in forno.
Prendere uno stampo da ciambella (in realtà sarebbe meglio uno stampo a cerniera ma il mio era disperso negli oscuri meandri della cucina di mia mamma!), imburrare e cospargere con poca farina facendo attenzione a distribuirla bene e a eliminare quella in eccesso. Versare l’impasto nella teglia e pareggiarlo.
Infornare a 180°C per 1 ora senza mai aprire il forno durante la cottura.
Lavorare il burro quando è morbido (a temperatura ambiente) con lo zucchero a velo e i 2 tuorli fino ad ottenere una crema densa. A questo punto aggiungere il caffè continuando ad impastare fino a ottenere un composto omogeneo e più morbido di prima.
Una volta cotta la ciambella, toglierla dallo stampo e farla raffreddare bene. Tagliarla orizzontalmente in 2 parti, spalmare metà della crema sulla parte inferiore e poi ricoprire con la parte superiore della ciambella. Con la crema avanzata riempire una saccapoche (Che bello! Era la prima volta che la usavo ed è stato proprio divertente!) e decorare a piacere la superficie della torta: io, che non sono una grande artista, ho creato un semplice motivo a onde con un beccuccio a stella. Tenere la torta in frigo per almeno un’ora per far rassodare la crema e poi servire. E’ di grande effetto e molto buona: soddisfa anche i maschietti infortunati e viziati… lo garantisco!
Buon appetito!

 
Ciambella al cacao con crema al caffè
Con questa ricetta partecipo alla raccolta della Massaia Canterina dal titolo I love coffee.



...e al contest di Vaniglia e cannella "J'adore le chocolat"


Nessun commento:

Posta un commento