martedì 26 ottobre 2010

Insalata d'inverno


Dal punto di vista culinario se l’estate per me significa prevalentemente insalate, con i primi freddi è indubbio che inizia l’era delle zuppe: calde, colorate e deliziose mettono subito di buon umore e riscaldano anche le serate più piovose.
Con la ricetta di oggi cercherò una conciliazione tra estate e inverno preparando una crema di lattuga.
In fondo chi non ha qualche cesto di insalata in frigo? Per quanto mi riguarda, quando vado a fare la spesa, non rinuncio mai a prenderla perché è sempre in grado di risolvere la questione contorno, solo che quando fuori ci sono 15°C col cavolo che ho voglia di mangiare quelle fresche foglioline!
Così spesso mi trovo costretta a reinventare l’insalata per poterla consumare prima che le foglie appassiscano!
Ecco, quindi, che ho preparato una delicata crema di lattuga e porri… Ok, la zuppa di oggi non è proprio ipocalorica, però mi ha dato ampia soddisfazione. Perfino il mio compagno l’ha apprezzata! E pensare che riesce a mangiare verdura praticamente solo sotto forma di omogeneizzato, in modo da non riconoscere il vegetale di partenza! A volte è come avere a che fare con un bimbo di 4 anni!
Dopo la breve polemica, ecco gli ingredienti per 4 porzioni:

  • 2 cespi di lattuga
  • 2 porri
  • 1 patata
  • 2 cucchiai di farina
  • 50 g pancetta a dadini
  • Olio extravergine di oliva
  • Parmigiano grattugiato (facoltativo)
  • Circa 600 ml acqua calda (o brodo vegetale)
  • Sale, pepe

Lavate la lattuga e i porri e tagliate la prima a listarelle e i secondi a rondelle. Sbucciate la patata e tagliatela a dadini. Soffriggete la pancetta in una casseruola capiente con 4 cucchiai di olio (in realtà la ricetta originale prevedeva del prosciutto crudo, solo che lo avevo finito!), poi aggiungete i porri, la lattuga e la patata. Dopo aver fatto appassire l’insalata spolverizzate con la farina, mescolate e unite il l’acqua calda (o il brodo). Portate a ebollizione, abbassate la fiamma, coprite e cuocete ancora per circa 30 minuti (se il liquido non è sufficiente aggiungete ancora un po’ di acqua calda).
Togliete dal fuoco, frullate tutto, salate, pepate e fate addensare ancora un po’ la crema sul fuoco fino alla consistenza desiderata.
A questo punto basta impiattare e cospargere con parmigiano a piacere.
Buon appetito!

Crema di lattuga e porri

1 commento:

  1. Bonaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
    Uno di questi giorni la faccio

    RispondiElimina