venerdì 6 agosto 2021

Il giorno dello sgarro (Pasta alla norma)

Il mio percorso di rieducazione alimentare procede spedito e dopo la prima visita di controllo mi sento ancora più motivata, visti i risultati positivi (che non mi aspettavo in così breve tempo). Ciò non toglie che ogni tanto possa concedermi qualche sfizio, ovvero qualcosa di assolutamente non dietetico. A quanto pare, però, i miei sfizi non sono così peccaminosi come credevo: mi accontento di poco. Un esempio di pasto libero secondo i miei gusti? Sushi. Grigliata mista di carne. Pizza. Oppure un gigantesco piatto di pasta, ben condito con qualcosa di succulento.... ho già fame!
E d'estate cosa c'è di più godurioso di una bella melanzana appena colta dall'orto e fritta?
Se poi la si abbina al pomodoro fresco, il basilico e una buona ricotta il risultato non può che essere godurioso ai massimi livelli. Quindi, in barba alla dieta, una volta l'anno mi concedo la pasta alla norma! E se non l'avete mai assaggiata correte a farla perchè è buona da morire!!!



 
 PASTA ALLA NORMA
 
 Ingredienti (per 3 persone):
1 melanzana viola abbastanza grande
300 g pasta corta (penne, fusilli, mezze maniche...)
15 pomodorini
4-5 foglie di basilico
1 spicchio di aglio
100 g di ricotta vaccina
olio evo
olio di semi di girasole (per friggere)


Eliminare il picciolo e la parte verde della melanzana, poi tagliarla a dadini abbastanza piccoli. In un tegame a bordi alti versare l'olio di semi di girasole (almeno un dito) e farlo scaldare. Per controllare se è arrivato alla giusta temperatura versare nell'olio un pizzico di farina: se frigge vuol dire che è caldo a sufficienza. Cuocere i dadini di melanzana nell'olio per un paio di minuti (devono essere dorati ma non bruciati), poi scolarli con un mestolo forato e adagiarli su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.
In un'altra padella scaldare un filo di olio evo con uno spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato; quando soffrigge aggiungere anche i pomodorini tagliati a spicchietti (se non li avete freschi vanno bene anche quelli in barattolo, o i pelati, o la passata) e spadellare per 5 minuti circa. Aggiustare di sale e, solo a fine cottura, aggiungere anche le foglie di basilico spezzettate.
Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolare al dente e spadellare insieme ai pomodorini e alle melanzane fritte per un paio di minuti. Guarnire con fiocchi di ricotta fresca e foglie di basilico. Servire subito.
Buon appetito!



Nessun commento:

Posta un commento