giovedì 3 maggio 2012

Empatia di coppia

Squillino le trombe, rullino i tamburi....sono tornata a camminare normalmente (o quasi) e, soprattutto, senza ausili! Mi aggiro ancora piuttosto lentamente e in modo abbastanza titubante ma almeno sono sulle mie gambe!!! Questo ha implicato anche il rientro a lavoro dopo 2 settimane, lo ammetto, di pacchia, ma cerco di non pensare ai lati negativi della mia ripresa fisica! Si potrebbe pensare che in questo periodo io sia stata vezzeggiata, coccolata e accudita dal maschio alfa....beh, si, sotto certi aspetti. Mi spiego meglio: il maschio alfa è una personcina molto sensibile e tremendamente empatica che quando vede qualcuno che sta male subito somatizza e sta male pure lui. Per farla breve: 2 giorni dopo il mio infortunio si è presentato a casa, dopo il suo allenamento, con dolori al costato da probabile costola incrinata a seguito di una poderosa gomitata di un compagno di squadra, che ancora non ha compreso appieno la delicatezza dell'individuo in questione. Casa nostra si è quindi trasformata in una succursale del reparto ortopedico dell'ospedale, con gente che geme e si lamenta ad ogni movimento. Così ho scoperto che il detto "mal comune, mezzo gaudio" è una grossa fesseria: è sempre preferibile che almeno una parte della coppia sia perfettamente sana, soprattutto se occorre prelevare il boccione di olio da 5 litri in cima ai pensili della cucina e una non può arrampicarsi a causa di un ginocchio non più pieghevole e l'altro ha difficolta ad allungarsi e piegarsi col busto.
Comunque, per festeggiare la mia ritrovata capacita di deambulazione, ho preparato un'antipastino molto molto sfizioso traendo ispirazione dalla favolosa ricetta di Carla, che è sempre un'ottima fonte di idee: purtropppo non avevo spinaci freschi in casa e le zucchine, come è noto, sono nella lista nera del maschio alfa, così ho cambiato un po' le cose usando un cespo di radicchio rosso per gli sformatini. Dato il sapore decisamente amarognolo del radicchio ho pensato di accompagnare questi tortini con una goduriosa salsa di brie il cui sapore grasso e dolce si sposa alla perfezione col radicchio per un connubio di pura estasi: ne abbiamo mangiati una quantità imbarazzante da dire in pubblico!

Sformatini di semolino al radicchio rosso con salsa di brie


SFORMATINI di SEMOLINO al RADICCHIO ROSSO con SALSA al BRIE

Ingredienti (per 5-6 sformatini grandi):
350 g radicchio rosso
1 scalogno
90 g semolino
600 ml latte + 100 ml
30 g grana grattugiato
40 g burro
2 uova
200 g brie
noce moscata
olio evo
sale, pepe nero

Tagliare a striscioline sottili il radicchio e affettare lo scalogno. Soffriggere lo scalogno in 2 cucchiai di olio evo per un paio di minuti, poi aggiungere il radicchio e stufare il tutto a fiamma moderata per circa 15 minuti, poi lasciare intiepidire.
Portare a ebollizione i 600 ml di latte con un pizzico di sale, versare il semolino a pioggia e cuocere 15 minuti mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. Togliere dal fuoco e unire al semolino il radicchio stufato, il burro, il grana grattugiato, un pizzico di noce moscata e di pepe nero e le uova. Regolare di sale e amalgamare bene il tutto. Dividere il composto in stampini di silicone (vanno bene anche quelli usa e getta in alluminio ma devono essere preventivamente imburrati) e cuocere in forno a bagnomaria a 180°C per 30-35 minuti.
Per preparare la salsa sciogliere il brie tagliato a pezzetti insieme a 100 ml di latte su fuoco dolce.
Togliere gli sformatini dagli stampini e servirli caldi su uno specchio di salsa di brie, calda anch'essa.
Buon appetito!

N.B. Riscaldati sono ottimi anche il giorno successivo.

5 commenti:

  1. quella salsa sembra starci benissimo, sono contenta che ti stai riprendendo

    besos

    RispondiElimina
  2. Tesoro io vi immagino e rido da sola ;))) Scherzi a parte, sono contenta che ti stai riprendendo, ora mi sa che è il tuo lui alla ricerca di coccole ;)
    Comunque..questi tortini si presentano proprio bene e la salsa al brie mi ha incuriosita..mi sa che la proverò anche io, con o senza tortino!!
    Ti abbraccio forte forte cara e se non ci sentiamo prima ti auguro uno stupendo fine settimana!!
    smackkkk :DD

    RispondiElimina
  3. Ahahaha ma dai!!!!! immagino al scena.. di te e lui che non riuscite a prendere quel boccione di olio!! sai.. l'importante è che ora tu cammini.. e stai meglio (si.. sennò non rientravi a lavoro).. Ottimo lo sformatino.. baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  4. Ma grazie Jeggy, sono felice di esserti di ispirazione! e sono felice che tu stia meglio, meno felice che tu sia dovuta tornare a lavorare! Dura la vita, ma che ci vuoi fare... e sta tranquilla che il mio cervellino sta già studiando le prossime ferie. Un bacione e buon we

    RispondiElimina
  5. Ciao Jeggy! Che blog interessante hai:) da oggi ti seguo perchè sono davvero curiosa di conoscere le tue ricette. Passa da me se ti va.. un bacione:)

    RispondiElimina